COSA E'

Un soggiorno ricco di escursioni interessanti per esplorare il bosco d’Autunno camminando e godendo a pieno dell’atmosfera locale.

Soggiorno organizzato su tre notti per vivere meglio la ricchezza del nostro splendito territorio granzie alla visita allla famosa Belana Bianca alle Terme di San Filippo.

PROGRAMMA COMPLETO
  • Giorno 1

    Arrivo

    Arrivo in albergo nel tardo pomeriggio e cocktail di benvenuto. A cena avrete un primo assaggio della ricchezza enogastronomica locale: potrete gustare piatti tradizionali del territorio accompagnati dai grandi vini locali di Montalcino, Montecucco, Scansano e Montepulciano.

  • Giorno 2

    L’Anello del Monte Amiata

    La giornata sarà dedicata alla scoperta del bosco e dei paesaggi che caratterizzano la montagna d’autunno.

    Dopo colazione, ci a avventureremo lungo un sentiero ad anello che, abbracciando la montagna, ci permetterà di ammirare tutti i diversi paesaggi boschivi e scorci sulla valle che caratterizzano la montagna: attraverseremo la faggeta più grande d’Europa per ridiscendere fino al livello dei castagni e risalire ancora fin sulla cima della montagna e godere dell’ampio panorama sulle valli circostanti. Un percorso impegnativo di circa 36 chilometri, adatto ai più allenati che circumnaviga il Monte Amiata ad un altezza tra gli 800 mt ed i 1300 mt. L’escursione saprà certamente ricompensarvi: suggestivo il volto del bosco in autunno con i colori intensi degli alberi, l’odore della natura che si prepara all’inverno, il fruscio delle foglie che cadono. Durante il tragitto sarà previsto il pranzo.

    Alla fine del percorso rientro in Hotel. Nel tardo pomeriggio possibilità di organizzare una visita culturale ad uno dei musei del territorio.

  • Giorno 3

    La montagna in festa

    Protagonisti della giornata saranno il bosco con i suoi prodotti tipici. Al mattino, partiremo da Abbadia San Salvatore per affrontare il percorso di “S. Antonio” così denominato perché, attraverso castagneti e abetine arriva al vecchio podere di S.Antonio. Il percorso, lungo una decina di chilometri, sale lungo la strada che un tempo collegava Abbadia al vicino centro di Piancastagnaio ed arriva ad un’altezza di 1000 mt circa prima di ridiscendere verso il paese. Presenta qualche difficoltà ma sarà piacevole attraversare i castagneti per arrivare alla piana della Cipriana dove a guida ci racconterò qualche dettaglio sulla storia e la cultura locali.

    Al rientro ci attenderà il pranzo tipico a base di prodotti locali e nel pomeriggio, dopo una pausa per ricaricarci, visita ad una delle Sagre della montagna: a seconda del periodo visiteremo un paese diverso tra quelli della montagna che celebrano i pregiati prodotti amiatini: castagne, funghi, olio. Faremo un giro nelle pittoresche vie del borgo storico, tra stands enogastronomici, musiche tipiche e mercatini, gustandoci il meglio dell’autunno in montagna. La cena sarà all’interno della festa, in una delle cantine aperte per l’occasione dove potrete gustare i piatti tipici della tradizione ‘casereccia’.

  • Giorno 4

    Percorso CO2 a Bagni San Filippo

    Concluderemo il soggiorno tra fenomeni geologici e le vasche termali di San Filippo. Al mattino, check-out e partenza per Bagni San Filippo. Qui ci attenderà il ‘percorso per CO2’ così chiamato perché attraversa l’aria protetta dove si concentrano i fenomeni geologici come le manifestazioni di emissione di gas (principalmente anidride carbonica), legate all’origine vulcanica del territorio. Il sentiero è visitabile solo con personale addetto per il controllo delle emissioni. Lungo il percorso, incontreremo tra le altre cose, un vecchio sito minerario di estrazione del cinabro, minerale da cui si estraeva il mercurio. Al termine della visita, sarà possibile fare il bagno nelle vasche naturali di acqua termale. A seguire, il pranzo prima della partenza per i luoghi di origine.

PHOTO GALLERY
DETTAGLI DELL'OFFERTA
PERIODO
  • Disponibile tutto l’anno
FORMULA SOGGIORNO
  • Per gruppi ed individuali
RICHIEDI UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO