Il Risveglio delle Coccinelle sul Monte Labro

Uno spettacolo della natura riservato a pochi

Hai mai sentito parlare del risveglio delle coccinelle? Sapevi che questi piccoli insetti colorati vanno in letargo?
Qui sul Monte Labro, a primavera, le rocce si colorano di rosso e tante piccole creature tornano a volare dopo il lungo riposo.

La Torre di David Lazzaretti

La torre del David si staglia sulla cima del Monte Labro, come a voler essere il guardiano di un luogo mistico e brullo. Da lassù la vista spazia a 360° e l’occhio viene catturato dal volo dei rapaci, come quello del maestoso nibbio reale che plana nelle vallate circostanti. Ed è proprio questo luogo affascinante e selvaggio che la natura segue il suo corso: ogni anno, quando la primavera è alle porte, la torre si colora di rosso e dalle sue fessure escono tantissime piccole coccinelle, che si sono riparate lì l’autunno precedente per sfuggire tutte insieme ai mesi più freddi.

Vita da coccinella

Questi piccoli insetti vanno in letargo quando finisce l’estate ed inizia l’autunno; si riuniscono in diversi gruppi nello stesso posto anno dopo anno per trovare calore, aspettare la primavera e far ripartire il ciclo della vita. Solitamente scelgono di rifugiarsi in posti con fitta vegetazione o nei pertugi tra i massi come qui sul Monte Labro.

A seconda se sopravvivono o meno all’inverno, possono vivere da uno a due anni.

Molto apprezzate in agricoltura biologica, le coccinelle si nutrono soprattutto di afidi e cocciniglie, i pidocchi delle piante.

Una coccinella adulta ne mangia diverse centinaia prima di accoppiarsi e deporre le uova sulle piante. Anche le lerve si cibano di “pidocchi” così dopo l’accoppiamento che avviene in primavera o estate, la femmina depone le uova il più vicino possibile ad una colonia di afidi, affinché ne abbiano già a disposizione un bel banchetto!

Le coccinelle al Monte Labro

Una volta uscite dal letargo, le coccinelle volano lontane dalla torre o in generale dal luogo scelto per sfuggire ai mesi invernali. Al sopraggiungere dell’autunno, come fosse una tradizione, torneranno negli anfratti delle pietre murate a secco per tornare a dormire nella stagione fredda.

Il lato della Torre che sono solite scegliere è quello esposto a sud in quanto maggiormente esposto al sole e quindi caldo e riparato.

Una passeggiata primaverile al Monte Labro

Se vi capita l’occasione, approfittate per fare una passeggiata di primavera sul Monte Labro. Aguzzate gli occhi… e magari avrete la rara fortuna di vedere il risveglio di questi piccoli ed importantissimi insetti portafortuna, in un luogo ricco di biodiversità e storia!

Portate con voi una macchina fotografica e siate rispettosi così che tanti dopo di voi potranno dire di aver assistito al risveglio delle coccinelle sul Monte Labro!

DA SAPERE
RACCONTA
  • Maria Erika Morganti,  guida escursionistica locale

DIVENTA NOSTRO AUTORE
  • Ti piacerebbe scrivere un articolo sul Monte Amiata che racconti la tua espeirenza o parli di qualcosa che ti sta a cuore?
    Scrivi a info@bookingamiata.com
CONTATTI
  • Se vuoi organizzare un soggiorno o avere maggiori info sulle attività del Monte Amiata e dintorni ci trovi ai seguenti contatti:
  • info@bookingamiata.com
  • 0564.959010

Organizza – Vai al sodo