Con l’arrivo della bella stagione ecco un modo per unire due grandi passioni: gli anni 80 e gli itenerari in moto!

Il Monte Amiata infatti, al centro di un territorio che abbraccia Toscana, Umbria e Lazio, offre lo scenario ideale per tour in moto: paesaggi mozzafiato, piccoli borghi, chiese, castelli, parchi e… curve, curve, curve!

Cosa c’è di meglio se poi è la moto è una R80 G/S?!

Se quindi sei un appassionato di moto, il Monte Amiata è il posto che fa per te. In questa proposta ti suggeriamo una serie di tour giornalieri a/r in moto alla scoperta delle valli più belle di Toscana, Umbria e Lazio. Punto di partenza e di arrivo di ogni tour è il tuo Hotel sul Monte Amiata, il cuore pulsante di quest’area.

LA PROPOSTA
  • Giorno 1

    Tour del Vulcano in Moto – 180 Km

    Questo tour ti condurrà lungo le strade più caratteristiche del Monte Amiata e dintorni alla scoperta dei borghi pittoreschi di questo territorio. Siamo al centro della Val d’Orcia, in un susseguirsi di colline tra le più fotografate al mondo, circondati da bellissime strade tra foreste e vigneti.
    Si parte in direzione di Piancastagnaio dove vi suggeriamo di visitare la Rocca Aldobradesca prima di ripartire per Santa Fiora, la perla del Monte Amiata ed i borghi di Arcidosso e Castel del Piano.
    Lungo strade di montagna, tra bosdhi di faggi e castagni puntellati da oliveti e vigneti in quota, accompagnati da un ampio panorama capace di arrivare al mare, raggiungete Sant’Antimo e la suggestiva Abbazia medievale. Ecco che dopo pochi chilometri arrivate a Montalcino, città del Brunello. Attraverseremo poi la bellissima Val d’Orcia, lungo l’antica strada Francigena (Cassia) per toccare, in rapida successione, tre gioielli dell’arte rinascimentale italiana: San Quirico d’Orcia, Pienza e Montepulciano. Qui vi suggeriamo di fermarvi per una degustazione in una delle cantine sotterranee e la visita al borgo storico.
    Ripartirete poi per il ritorno. La strada successiva ci condurrà  a Radicofani. Qui non può mancare la visita alla suggestiva Rocca: la veduta sui territori circostanti è strepitosa; sotto si estende la Val d’Orcia; sullo sfondo, l’Amiata.  Potrete intrattenervi all’interno del Parco circostante la Rocca per il tempo necessario a godere a pieno il panorama prima di rientrare in Hotel passando lungo l’antica e affascinante strada verso Abbadia San Salvatore che costeggia il versante est dell’Amiata toccando i piccoli borghi di Castiglion d’Orcia con l’antica Rocca a Tentennano, Vivo d’Orcia, con le sue sorgenti d’acqua fresca e le cascate, e Pescina, una delle frazioni più alte dell’Amiata.
    Per i motociclisti più grintosi, nel dopo cena non può mancare un piccolo tour di 40 km in notturna dei paesi del Monte Amiata, con sosta in alcuni pub di successo.

  • Giorno 2

    Tour degli Etruschi – 216 Km

    Ecco un altro tour in moto da non perdere alla scoperta dell’area dei tufi e delle sue antiche origine etrusche. Oggi scoprirete le bellezze della Maremma, l’altra valle che circonda il Monte Amiata. La Maremma si presenta come un’area più selvaggia rispetto alla Val D’Orcia capace di offrire emozioni altrettanto forti agli amanti delle due ruote.
    Discendendo la montagna, lungo la strada che conduce verso la zona del Montecucco, raggiungeremo il borgo di Montenero d’Orcia, la capitale del vino Montecucco Doc, dopo aver incontrato i caratteristici paesi di Montelaterone e Montegiovi. Qui non può mancare la visita ad una delle aziende produttrici di vino del Monte amiata per scoprire i raffinati processi di vinificazione e le antiche cantine medievali.
    A seguire, ripartirete in direzione Cinigiano, uno dei borghi agricoli dell’Amiata al limite con la Maremma. Torneremo poi verso la montagna, per raggiungere le stupende sorgenti sulfuree di Saturnia. Durante il tragitto vi suggeriamo di fermarvi per una pausa al Castello dei Piccolomini a Triana prima di raggiungere la zona termale dove potrete fare un bagno ristoratore nelle vasche termali naturali delle Cascate del Gorello.
    Ripartirete poi alla volta della zona Etrusca con stop obbligato a Pitigliano dove potrete fare pranzo.
    Lungo la via del rientro toccherete i borghi caratteristici di Sovana e Sorano, con le case scavate nel tufo e le incredibili necropoli etrusche. La tappa successiva sarà Castell’Azzara, da cui potremo godere un altro magnifico panorama, tra la Val di Paglia e l’Appennino, che segna l’ultimo orizzonte. Ancora più in là, attraversando quella che era l’antica zona mineraria del Siele e di Selvena, raggiungeremo il borgo di Santa Fiora, la perla dell’Amiata. Qui suggeriamo di fermarvi prima del rientro per una visita al centro medievale ed un aperitivo presso una vineria locale.
    Straordinaria la visita alla Pieve delle Sante Flora e Lucilla con le preziose ceramiche Robbiane; l’antico Convento delle suore di clausura e la Peschiera dove si raccolgono le acque sorgive del Fiora in un stupendo parco giardino che fu degli Aldobrandeschi e degli Sforza.

  • Giorno 3

    Orvieto ed il Lago di Bolsena

    Questo tour vi porterà in una delle più grandi città medievali del centro Italia: Orvieto, in Umbria.
    Dall’albergo scenderete sull’antica via Francigena (oggi via Cassia) per raggiungere Orvieto dove, con le moto, sarà possibile addentrarsi  dentro il borgo storico, fino al meraviglioso Duomo.
    Pochi km separano Orvieto da Civita di Bagnoregio, ‘la città che muore’, un’altra visita di estremo interesse che vi suggeriamo di non perdere.
    Preseguite poi il viaggio per arrivare al Lago vulcanico di Bolsena dove potrete fermervi per un pranzo all’interno del borgo antico della città.
    Dopo pranzo, prima di riprendere il viaggio, non potrà mancare il giro del lago. Molti i borghi medievali che attraverseremo (panorami emozionanti) fino ad immetterci di nuovo verso la strada del ritorno, dove la via Cassia ci ricondurrà all’Amiata.
    Rientro in hotel e cena.

IN EVIDENZA
  • Tour di diversa difficoltà e bellezza che, partendo dal Monte Amiata, esplorano Toscana, Lazio ed Umbria.
  • Buona cucina e piatti locali per deliziare il palato e far conoscere la millenaria tradizione culinaria
  • Possibilità di scegliere tra le migliori strutture del Monte Amiata
PHOTO GALLERY
PERIODO
  • Dal dal 14 Aprile al 15 Novembre. Verifica le disponibilità delle strutture su Prenota ora!
COSA PUOI INCLUDERE
  • 3 Notti in Hotel con colazione inclusa
  • 1 Cena a base di prodotti tipici locali
  • Noleggio Moto d’epoca Modello RGS80
  • Ingresso alla Fortezza di Radicofani
  • 1 degustazione di vino Montecucco DOC
NOTE
  • I prezzi indicati non includono l’Assicurazione di viaggio
  • Tassa di soggiorno da corrispondere direttamente all’Hotel in base al Comune scelto.
RICHIEDI UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO