La città storica di Orvieto ha origini antiche che risalgono al tempo degli Etruschi.

I primi insediamenti sono del IX° secolo a.C. e si localizzarono all’interno delle grotte ricavate nella rupe di tufo su cui sorge attualmente questa cittadina umbra. Distrutta dai Romani, fu poi ricostruita in epoca medievale così che oggi l’impianto prevalente è quello trecentesco.

Una città ricca di storia e di vicissitudini che si leggono nei palazzi storici, negli archi e negli scorci del suo borgo.

Tra le tappe fondamentali della visita non possono certamente mancare il bellissimo Duomo, considerato un capolavoro dell’architettura gotica italiana e ricco di opera d’arte accumulate durante i secoli e la Città Sotterranea, il suggestivo percorso tra le cavità scavate dagli abitanti nel corso dei secoli, ricca di pozzi e grotte dall’atmosfera surreale. Altra tappa fondamentale è il Pozzo di San Patrizio, una struttura costruita da Antonio da San Gallo il giovane, tra il 1527 e il 1537, per volere del papa Clemente VII, reduce dal Sacco di Roma e desideroso di tutelarsi in caso di assedio della città in cui si era ritirato. I lavori del pozzo – progettato per fornire acqua in caso di calamità o assedio – furono conclusi durante il papato di Paolo III Farnese (1534-1549).

La visita alla città di Orvieto si presenta quindi come un appassionante tuffo nel passato, tra epoche diverse, personaggi storici e tradizioni secolari.

INFORMAZIONI UTILI
DA VEDERE
  • Duomo di Orvieto
  • Città Sotterranea
  • Pozzo di San Patrizio
IN EVIDENZA
  • Maggio/Giugno – Festa del Corpus Domini e Corteo Storico
CONSIGLI e INFO
  • Per approfondimenti Ufficio Turistic di Orvieto – 0763 341772